amore, poliamore, poligamia, polyamore

gelosia (nasciamo gelosi. ma possiamo disimparare)

 

ci hanno insegnato ad essere gelosi delle nostre cose. o meglio, delle nostre persone.
siamo gelosi per natura. dei nostri giocattoli. dei nostri fratelli. della nostra mamma. è un istinto primordiale ed istintivo, probabiomente collegato alla sopravvivenza. se lasciamo che tutti gli altri prendano ciò che è nostro, come faremo poi noi?
ma l’uomo non è più solo istinto. è educazione e vita sociale. e parte di ciò che ci dice il nostro istinto, lo abbiamo modificato. nel tempo. educandoci. l’egoismo che sembra imperare nella nostra mente (e che nell’istinto naturale degli animali non esiste….) abbiamo imparato in qualche modo a domarlo o a mascherarlo, per lo meno, in nome dei vantaggi dell’essere sociale. impariamo a pagare le tasse, a offrire l’ultimo boccone del nostro cibo, a dare la precedenza a chi è più debole, a consolare anche quando non ne abbiamo voglia. tutto in nome di un vantaggio. impariamo a non essere gelosi dei nostri giocattoli quando ci accorgiamo che in questo modo guadagneremo l’uso anche di quelli degli altri. bisogna dare per ricevere. sempre.

quindi. nasciamo gelosi. ma possiamo disimparare a farlo. e di norma si dice che quetso ci renda persone migliori. i bambini che hanno avuto fratelli sono “migliori” dei figli unici. meno egoisti, meno capricciosi. sono già cresciuti. hanno già imparato a correggersi.

quindi. possiamo imparare a correggerci anche noi, adulti, dalla gelosia che ci prende quando siamo adulti? sì, LA gelosia. di quella sto parlando. di quel sentimento così radicato nei nostri comportamenti e nella nostra società, nell’unica forma che sembra essere ben tollerata (e ben OLTRE): la gelosia per il nostro partner.

ora. molti di voi mi staranno già dando della pazza. E’ NORMALE ESSERE GELOSI QUANDO SI AMA. LA GELOSIA E’ UNA DIMOSTRAZIONE D’AMORE. SE NON E’ GELOSO E’ PERCHE’ NON TI AMA DAVVERO. SE NON SEI GELOSA E’ PERCHE’ NON CI TIENI VERAMENTE.
ebbene. questa è la prassi. ma concedetemi il beneficio del dubbio. ammettete che questo è il modo in cui pensa il novanta per cento delle persone (…. e sono stata molto molto molto buona…). ora concedetemi la fiducia, per favore, di ammettere che , visto che nessuna regola è esente da eccezioni, ci possano essere persone che la pensano in ALTRO MODO. persone che, nonostante tutto, hanno sviluppato un pensiero diverso al riguardo. nonostante la forma mentis che avete provato a dar loro, fin dalla prima favola che gli avete raccontato contentente UN principe ed UNA principessa che si amano PER SEMPRE, fin dalla prima stupida domanda “qual’è la tua migliore amica?”, fin dal primo cartone in cui un personaggio prova invidia e gelosia per qualcuno che stanno per portargli via…. nonostante tutto questo. ammettete che qualcuno possa essere DIVERSO.
io non ho mai avuto UNA migliore amica. ognuna di loro era speciale. e non venite dirmi che è perchè nessuna in verità lo era. perchè, certo, erano un gruppo ristretto e ben distinto dalle altre femmine con cui non legavo. ma non avrei mai potuto sceglierne UNA SOLA.
spesso uso la metafora dei gelati per spiegarmi in questo senso… ma troppo spesso ormai mi sono sentita dire che le persone non sono gusti di gelato e che l’amore non è la stessa cosa che scegliere il proprio gusto preferito. eppure. perchè no? per me è così. ad oggi, confondo le persone che non mi conoscono, usando la frase “è il mio migliore amico” riferita a persone diverse. ebbene, è semplicemente così. è il mio modo di vivere. su una torre, non potrei mai scegliere chi tenere. il gruppo si muove insieme. tutti su o tutti giù. e questo non è un errore nè un difetto. e’ BELLISSIMO.

ora. definiamo GELOSIA. credo che ognuno di noi abbia un concetto diverso a riguardo. userò il concetto che va bene per me: gelosia è quel sentimento che provo nei confronti di una persona, quando capisco che qualcuno ha il potere di portarmela via senza più restituirmela. sembra un po’ una regola da bambini per i giocattoli: è mio, te lo presto per un po’, ma poi deve tornare perchè è mio. ecco.per me. vale la stessa cosa. è mio. ma è anche parzialmente tuo. però da me deve ritornare. sempre. come da te, può ritornare. sempre.

cosa ci guadagniamo in questo scambio? la fine della paura. delle bugie. dei tradimenti. delle falsità e delle privazioni. siate realisti. quanti intorno a voi non hanno avuto almeno due oggetti del desiderio contemporaneamente…?

Annunci
Standard

4 thoughts on “gelosia (nasciamo gelosi. ma possiamo disimparare)

  1. justagameofroles ha detto:

    La gelosia… giusta, sbagliata… sappiamo solo che c’è, che esiste. Penso come quel 90%, che mensioni. Ma penso, anche, che la gelosia sia ‘sana’, quando è poca, quando non diventa un ostacolo, tra i due. Perchè, nella gelosia, si raggiungono livelli diversi, dove si dicono cose non dette. E, se la gelosia è ‘buona’, è possibile che scappi quella frase che fa capire, all’altro, quanto amore c’è veramente 🙂 Quindi, se può legare maggiormente una coppia, beh… perchè no? 🙂

    Grazie per essere passata dal mio blog, sperando che continui ad essere sempre di tuo gradimento 🙂

    • giusta…. sbagliata… come tutte le cose, non si può dire…. io so solo che non c’è. non sono mai stata GELOSA. a volte sono stata invidiosa, a volte spaventata, a volte insicura. ma non GELOSA. è un sentimento che non riesco a provare…. è un sentimento che compare, ma che riesco ad analizzare ed a smascherare. non sono gelosa delle altre. non ne ho bisogno. e non ho bisogno di essere gelosa per “farmi scappare quelle frasi”:… .. io non ho bisogno di sentire la tua gelosia per sentirmi amata, anzi.. mi innervosisce e mi deprime capire che sei insicuro rispetto ai miei sentimenti per te, a meno che io non sia GELOSA….. non so. non amo la possessione. non amo essere posseduta. non amo possedere. amo amare. con tutta la libertà e la sicurezza e la crudele sincerità che posso.

      grazie del commento. c’è così poca gente che scrive, qui.

      • justagameofroles ha detto:

        Quanti siamo, al mondo? 7 miliardi? E, se è vero che siamo tutti unici, esisteranno 7 miliardi di pensieri divrsi, riguardo alla gelosia 🙂
        L’importante, gelosia d’amore o meno, è tenersi stretto il proprio lui/ la propria lei 🙂

        Non ho letto altri post, al momento, dato che non ne ho avuto il tempo (anzi, mi hai ricordato che devo postare pure io :P) ma, a quanto ho letto (dal titolo, ovviamente), sono post profondi e, molte volte, è difficile trovare le parole adatte, per un commento (e pensare che, col mio primo commento, pensavo d’aver scritto un mare di fesserie fuori tema 😦 )

  2. potrei continuare a replicare all’infinito… unici e diversi.. sì… per questo io non tengo stretto nessuno…. il giorno in cui se ne vorrà andare… lo lascerò andare…. ma ora sto andando io fuori tema 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...